Attività

  • Area dell'autonomia

    Con il termine AUTONOMIA facciamo riferimento non semplicemente a ciò che i ragazzi sanno fare, ma anche e sopratutto a ciò che effettivamente fanno. È un’area che riguarda quindi non solo le competenze (saper fare la spesa, saper attraversare la strada da solo, sapersi comportare adeguatamente al bar…) ma la possibilità concreta di agire quelle competenze (andare effettivamente a fare la spesa, attraversare effettivamente la strada da solo, andare davvero al bar…). L’Autonomia quindi non è una faccenda che riguarda il ragazzo, quanto piuttosto la relazione che con esso instaurano le figure di riferimento, genitori, educatori, compagni. Se un ragazzo sa fare la spesa da solo, ma il genitore non gli consente mai di farla effettivamente, quel ragazzo non è autonomo; se un ragazzo impara ad attraversare la strada da solo, ma poi il genitore gli tiene ancora la mano come se fosse un bambino, quel ragazzo non è autonomo, eccetera. L’Autonomia è il risultato della relazione che instauriamo con i ragazzi.
    All’interno di questa macro area contempliamo le attività di Autonomia Personale, Autonomia Esterna, Corso di Autonomia (Club), Agenzia+.

    Approfondisci
  •  
  • Area del tempo libero

    In questa area sono contenute tutte quelle attività che promuovono la gestione del proprio tempo. È ormai chiaro che le persone con Sindrome di Down adulte si trovano a dover affrontare, soprattutto dall’uscita dalla scuola in poi, una quantità di “tempo vuoto” che spesso non sono in grado di riempire di senso. Crediamo che anche nel tempo che i ragazzi passano a casa, o comunque fuori dalle attività strutturate offerte dalla nostra associazione, essi possano piacevolmente gestire i loro interessi, assumersi degli impegni, prendersi delle responsabilità, con gli altri ma anche solo con se stessi. L’area del Tempo Libero quindi è finalizzata principalmente allo sviluppo di interessi, hobby, passioni, che i ragazzi possano continuare a coltivare durante il loro tempo.
    All’interno di questa macro area contempliamo le attività di Giardinaggio, Agenzia del Tempo Libero, Laboratorio Legno, Laboratorio Ceramica, Computer, Laboratorio Mare, Musicoterapia.

    Approfondisci
  •  
  • Area della vita indipendente

    La Vita Indipendente rappresenta uno dei più recenti orientamenti pedagogici che guidano le azioni educative a favore delle persone con disabilità. La Vita Indipendente è un contenitore molto interessante che, come anche per il tema dell’Autonomia, obbliga genitori e operatori a rimettersi in gioco restituendo indipendenza a chi lavora per la sua indipendenza. Per ora concepiamo questa area come costruita su due binari, cioè la residenzialità e il lavoro. Nessuno può dirsi indipendente se non possiede una casa in cui abitare e un lavoro con cui sostenersi. In effetti è così per tutti; ciascuno di noi ha fatto esperienza della propria indipendenza, conquistata quando il lavoro ci ha consentito possibilità di scelta rispetto al nostro futuro e quando “la nostra casa” ci ha visti finalmente emancipati dalla famiglia di origine. Così accade che non si può propriamente parlare di Vita Indipendente se non si perseguono specifica finalità di promozione di contesti di indipendenza sia dal punto di vista della residenzialità che degli inserimenti lavorativi, che sono per l’appunto le attività contemplate dentro questa macro area.
    È chiaro che l’obiettivo è molto alto, ma è anche vero che negli ultimi anni i progressi in questo ambito sono stati sicuramente superiori a quelli apprezzati negli altri ambiti di cui abbiamo parlato.

    Approfondisci
  •  
  • Area sport e salute

    Si tratta di un’area dedicata alla cura di sé in senso ampio e comprende una serie di iniziative e proposte che sono centrate sull’idea che star bene sia non solo un diritto di ciascuno, ma anche un dovere prima di tutto verso se stessi. Su questa base si intende quindi organizzare un “menù settimanale” che preveda per ciascun ragazzo almeno due momenti dedicati allo sport e quindi alla promozione della salute. La tendenza sempre più di moda alla staticità del nostro corpo, oltre che della nostra mente, cui risponde con pertinenza il mondo digitale in cui viviamo, minaccia la nostra salute più di quanto pensiamo. Lo Smartphone ormai alla portata di tutti accorcia talmente le distanze che sempre meno spesso sentiamo l’esigenza di andare-verso l’altro fisicamente; i programmi TV soddisfano talmente i nostri plurimi interessi che sempre più raramente ci muoviamo per trovare le risposte che cerchiamo. Tutto è pronto subito, col rischio che il corpo ci serva sempre meno come “veicolo” del nostro percorso personale. Ma al di là di queste descrizioni che possono apparire anche eccessive, tutti riconosciamo l’importanza del movimento e della cura del proprio corpo. A questo è dedicata la macro area Sport e Salute, che comprende le attività di Atletica Leggera, Piscina, Equitazione, Pallavolo e Basket.

    Approfondisci
  •